Verso San Colombano-Pavia 1911: le parole di Omar Albertini

omar albertini pavia

“Ci siamo, finalmente si comincia”. Parola di Omar Albertini, il tecnico dell’Ac Pavia 1911, pronto a fare l’esordio in Coppa Italia Lombardia domenica pomeriggio contro il San Colombano.

Gara vera, gara da tre punti che non si può sbagliare. Parole sempre sue, parole di chi sa che non si può sbagliare né approccio e nemmeno partita.

“Ci siamo finalmente. Si inizia domenica con Coppa Italia a San Colombano e siamo contenti di ritornare a giocare la prima partita ufficiale”.

Come sta il Pavia?
“Ci siamo allenati solamente nelle ultime due settimane, senza disputare amichevoli, recuperando un po’ di infortuni. Ancora qualcuno non ha potuto fare la preparazione e non è al meglio, ma la squadra ha voglia ed è carica”.

Maurizio Tassi conosce bene il Pavia e Albertini…

 

 

Insidie di questa trasferta con il Sancolombano?

“Affrontiamo una squadra difficile, il loro mister (Maurizio Tassi, ndr) è pavese e lo conosco bene. So che affronteremo una squadra pronta a difendersi e a contrattare in maniera ostica”.

Dove è migliorato e dove può migliorare ancora il Pavia?
“Siamo cresciuti nell’amalgama del gruppo ma abbiamo ancora tanta qualità e prima possibile dobbiamo riuscire ad esprimerle perché questa squadra ne ha, io credo molto nei miei ragazzi”.

Ultimo test precampionato prima del derby con la Vogherese al Fortunati…

“Noi teniamo anche alla Coppa Italia andiamo cercando di fare risultato a San Colombano, dopo il pareggio tra loro e l’Accademia Pavese nella prima giornata di questo triangolare, cerchiamo di ottenere un risultato positivo per andare avanti in questa competizione. E’ l’ultima gara prima del derby con la Vogherese del 19 settembre che sarà valido per la prima giornata di campionato, ma oggi dobbiamo pensare solo a questa gara di Coppa, di farla bene per andare avanti in questa competizione”

Condividi sui social