Le parole di mister Albertini e capitan Ottonello: “Derby meritatissimo..”

Vincere un derby è sempre bello ma lo è ancor di più se arriva all’ultimo, su calcio di rigore. È bello ed emozionante farlo con il pubblico, festeggiare con i propri tifosi al proprio fianco. E così è stato.

Lo è prima di tutto per Omar Albertini. Per lui che ha sofferto in panchina «è una vittoria che dà fiducia, morale ed entusiasmo all’ambiente. Ci tenevamo anche perché erano anni che il Pavia non vinceva il derby in casa. Dobbiamo essere felici di aver vinto per noi, per i tifosi e per il presidente».

Una partita vinta meritatamente mettendoci il cuore: «Il primo tempo è stato abbastanza pari, poi loro sono passati in vantaggio e ci hanno pressato alto. Nel secondo tempo abbiamo sistemato alcune cose e credo che alla fine la vittoria sia meritata. Abbiamo subito gol su un uscita sbagliata, poi però abbiamo reagito bene e questo è da sottolineare. La panchina ha dato un gran contributo perché quando puoi inserire giocatori di valore è indubbiamente un vantaggio. Siamo una squadra ancora in costruzione, ma in alcuni momenti ho visto in campo della qualità che mi è piaciuta».

Cosa ne pensa di Andrea Zingari, ancora decisivo dopo la doppietta in Coppa? «L’abbiamo preso perché in categoria è uno di quei giocatori determinanti. Purtroppo deve ascoltarmi di più e sbagliare meno alcune cose».

 

In campo ha lottato su ogni pallone come deve fare ogni capitano, ogni giocatore di categoria come la sua. E così Andrea Ottonello ha fatto a fine gara: «Credo sia una vittoria meritata. Penso che il risultato sia frutto del lavoro svolto dal 2 agosto ad oggi. Ci siamo messi a disposizione del mister per capire i concetti che voleva esprimere sul campo e penso che questo sia un primo piccolo passaggio per raggiungere questo obiettivo. Nella ripresa loro hanno abbassato un pochino i ritmi però noi ci tenevamo a dare comunque una soddisfazione ai nostri tifosi e al presidente, che non ha potuto assistere per un lutto familiare».

Poi ancora: «In questo campionato ogni partita sarà difficile e andrà affrontata con la testa giusta, l’importante era cominciare bene. Vincere un derby può dare una spinta in più, a maggior ragione davanti a questi tifosi che per noi sono l’uomo in più. Ci hanno sostenuto tutta la partita e sappiamo quanto valore hanno per noi e per questa piazza, anche grazie al loro contributo siamo riusciti a ribaltare la partita».