Buon compleanno Pavia, dal tuo presidente Giuseppe Nucera

nucera

Con il cuore sono qui, con voi, al vostro fianco. Ci sono sempre stato e ancor di più oggi in un giorno che per chi ama questa squadra, come la amo io, non può essere normale. È un compleanno al quale tengo molto, che mi lusinga.

Avrei voluto essere lì con voi, brindare a questi 110 anni con gli amici, i miei collaboratori, i dirigenti, la squadra e l’allenatore. E con voi tifosi: voi che siete l’anima di questa società. Purtroppo per motivi di lavoro in questi mesi non ho potuto essere presente come avrei voluto. Ma il Pavia è sempre nella mia testa e questa festa, questo appuntamento con la storia mi emoziona.

Resterò nella storia insieme a voi, a questi colori magici. So che continuate a seguire la squadra, so che soffrite come soffro io nel non vedere l’Ac Pavia 1911 dove merita. Ma io non ho mai perso la speranza. Le mie ambizioni non sono cambiate. Ero e sono pronto a impegnarmi ancora per il bene di questa società, per questa che oggi sento ancora la mia seconda famiglia. Voglio riportare il Pavia nelle categorie che merita, voglio riuscirci con l’aiuto di tutti, anche della città, che a volte si è dimenticato di noi.

Ma oggi è il compleanno del Pavia, è la festa di tutti, anche della città. Dobbiamo essere uniti, non avere nessun tipo di divisione o invidia. Solo uniti si vince. È così nel lavoro, nella vita familiare e nel calcio. Lo sto imparando, giorno dopo giorno.

Non mi sono mai pentito della scelta che ho fatto. Venire a Pavia, fare il presidente di questa società con tanta storia mi ha sempre stimolato a dare il meglio, a fare il meglio. Sono sicuro che ci riusciremo Pavia.

Tanti auguri di buon compleanno Ac Pavia 1911
dal tuo presidente,
da Giuseppe Nucera