Andrea Zingari scalda il piede per la Vogherese…

Due reti tanto per cominciare. Il resto verrà da solo. Giocando, correndo tanto, lavorando molto e soffrendo per un unico obiettivo: il bene dell’Ac Pavia 1911.

Andrea Zingari è un bomber, anche se lui dice di no. Non è il suo mestirere ma ci riesce benissimo lo stesso. Due reti in Coppa Italia a San Colombano, tanto per cominciare. Già perché ora c’è il derby, la Vogherese…

Due reti: un calcio di rigore e un calcio da fermo (all’interno dell’intervista la magia a San Colombano). Non è semplice il primo, figuriamoci il secondo.

Ci vuole sangue freddo, ci vuole il piede. Bisogna sentirsela e lui se l’è sentita: risultato due reti, una vittoria quasi sfiorata per un esordio da applausi…

Andrea Zingari si è messo in gioco, si è raccontato ha spiegato il suo obiettivo, quello della squadra, di quanto è importante restare uniti, tutti per l’AC Pavia 1911.

Uniti e presenti perché domenica è un’altra gara, un’altra sfida, una di quelle che non si possono perdere. MAI! Forza Andrea, Forza Ragazzi, Forza Pavia!

 

Condividi sui social